Filtro antipolline … allergia non ti temo

Cosa è il filtro antipolline?

Il filtro antipolline (che sarebbere più corretto chiamare filtro abitacolo, in quanto non serve a bloccare solo i pollini) ha il compito di filtrare l’aria che entra nel veicolo tramite le bocchette del sistema di areazione.

Esistono due tipi di filtri:

Quelli in fibra o carta, più economici, che limitano la quantità di polveri e pollini provenienti dall’esterno.
Quelli ai carboni attivi, più costosi, ma in grado di filtrare anche le sostanze nocive emesse dagli scarichi dei veicoli, tra i quali metalli pesanti come cadmio, cromo e vanadio, estremamente nocivi per la salute.

In pratica, quello che siamo abituati a chiamare filtro antipolline, è un filtro “universale”, che impedisce a tutte le sostanze nocive presenti sulle strade di entrare nello spazio ristretto del nostro abitacolo causando a lungo andare danni più o meno seri per la nostra salute.

Prima di proseguire è bene precisare che il filtro antipolline non è il filtro dell’aria, in quanto quest’ultimo (situato nel vano motore) fa parte dell’impianto di alimentazione dell’auto, e serve ad impedire che fogliame, detriti e polveri entrino nella camera di combustione, causando danni alla nostra auto.

Perché è importante sostituire i filtri?

Il filtro abitacolo svolge una funzione fondamentale per la nostra salute, impedendoci di respirare sostanze nocive e, come tutti i filtri, con l’andare del tempo si sporca, perdendo efficacia.

Da cosa possiamo accorgercene? Da due particolari fondamentali:

I vetri della macchina si appannano più facilmente: un filtro sporco ed ostruito non permette all’aria di circolare nell’abitacolo come dovrebbe.
L’impianto di condizionamento (sia caldo che freddo) non funziona in modo corretto, perdendo potenza a causa della quantità minore di aria che passa attraverso il filtro.

Per evitare di arrivare a questo punto, è buona regola sostituire i filtri almeno una volta l’anno, accorciando i tempi qualora:

Si percorrano più di 15 mila Km ogni anno.
Si utilizzi l’auto in strade particolarmente polverose, ed in presenza di un alto tasso di smog nell’aria.

 

ANTIPOLLINE